Dalla carta al gioiello

Ti ho mai raccontato come nascono i miei bijoux?
Beh, allora è arrivato il momento di raccontarti tutta la storia dall’inizio!

origami colorati per orecchini ravanello

Tutto comincia con la Ricerca: in perfetto stile Idiana Jones mi lancio in una crociata sul web (o sui libri) per spulciare tutte le meraviglie origami custodite nell’attesa che mi si accenda una lampadina.

Quando trovo il modello che mi ispira, il percorso che mi attende prima di farlo diventare una nuova collezione è ancora molto lungo.
Infatti inizia la fase della Sperimentazione: provo a realizzare l’origami prescelto in grande e poi via via sempre più piccolo e vedo cosa succede. Se riesco a piegarlo e il capo approva (che poi sono sempre io) passa la selezione! (altrimenti, ahimè, finisce dritto nella raccolta carta)

palline origami colorati ravanello

Come sono nati i RavaPops?

Adesso arriva il momento più divertente: la Scelta della Carta.
Prendo i due tavoli sbilenchi che ho in laboratorio, li unisco per formare un unico grande tavolo traballante e ci riverso sopra tutta la carta accumulata in questi anni (e ti assicuro che è tanta): carta chyogami, carta kami, carta da pacchi, carta da fotocopie, carta regalo, carta di riviste…da RavaNello tutta la carta è benvenuta! 😉

carta-origami-giapponese-ravanello

Carta che passione!

Scelgo i colori, li abbino, li accosto e finalmente inizia la parte pratica: la Piegatura della Carta.
Anzi, in realtà prima la taglio nella misura che mi serve (e puntualmente, ogni volta, mi scordo le dimensioni e mi tocca smontare il prototipo e farmi tutti i calcoli) e inizio a piegare.
Nonostante le dimensioni microscopiche piego con le mani eh, mica con le pinze! (ho le ditine piccole).

virginia landro al lavoro origami ravanello

Piegando e assemblando tutti i pezzi dei RavaPops

E adesso dirò una blasfemia, una parola talmente brutta che ogni volta che si pronuncia un origamista da qualche parte si sente male: COLLA. Aaaaaaah (urlo di donna)
Sì, uso la colla, perchè non voglio mica che ti si smonti l’orecchino mentre sei a cena con il tuo principe azzurro!
Ma non basta. Per rendere i miei origami solidi e duraturi li tratto con una vernice plastificante che li indurisce e forma una patina che resiste all’umidità e al sudore.

origami verniciati work in progress ravanello

Impalati e verniciati

Infine, last but not least, il Montaggio: una fase di amore e odio dalla quale escono poi i gioielli veri e propri. (Odio perchè puntualmente finisce il componente o il colore di perline che guarda caso mi serviva)
Ma nonostante i piccoli inconvenienti assolutamente casuali e non dipendenti dal fatto che mi dimentico sempre di fare l’inventario delle cose che mancano, mi illumino di felicità quando vedo finalmente l’idea che avevo in testa prendere forma tra le mie mani.

orecchini-pendenti-viola-origami-ravanello

RavaPops Collection – Violet Triangle —> Scoprili su Etsy!

Così nascono tutti i miei bijoux ed è così che è nata la nuova collezione: i RavaPops, gioielli per persone allegre e scoppiettanti che fremono dalla voglia di sbocciare 🙂

Per il nome ringrazio infinita
mente tutte le persone che mi hanno dato un grandissimo aiuto su post di Facebook. Tra i tanti nomi bellissimi ha vinto quello di Laura di Vivere a Piedi Nudi.

E tu che mi dici? Ti è piaciuta la mia storia?
La prossima volta ti racconterò anche da dove nasce l’idea di utilizzare i negativi fotografici 😀

orecchini rosa con pellicola fotografica ravanello

RavaPops Collection – Pink Wave —-> Scoprili su Etsy!

 

orecchini-pendenti-verdi-pellicola-fotografica-origami-ravanello

RavaPops collection – Green Moon —> Scoprili su Etsy

Biglietti per San Valentino

“Non conosco nulla al mondo che abbia tanto potere quanto la parola. A volte ne scrivo una, e la guardo, fino a quando non comincia a splendere” (Emily Dickinson)

cuore origami san valentino ravanello
Vi siete mai chiesti quand’è stata l’ultima volta che avete scritto una lettera?
E l’ultima volta che ne avete ricevuta una?
Quand’ero piccina era un’abitudine scrivere letterine alla mamma e alla mia migliore amica per dirgli che gli volevo bene. E di rimando arrivavano delle letterine di risposta, tanto che mi ero costruita una finta cassetta della posta da appendere sulla porta della mia camera.
A volte erano lettere brevi, a volte semplici strappi di carta con su scritti T.V.B, ma l’emozione di trovarsi un pezzetto di carta svolazzante nella cartella (preventivamente nascosto) o di svegliarsi al mattino e ritrovarsi una busta nella buca delle lettere (assolutamente finta) era unica!

Oggi si è un po’ persa l’abitudine prendere carta e penna e scrivere a qualcuno che gli vogliamo bene. Eppure l’emozione di ricevere una Valentina, come le chiamava il grande Schulz, è tanta quanto la delusione di non riceverne neanche una.

peanuts valentine
Io quest’anno mi sono data da fare e ho pensato di realizzare dei biglietti d’amore da regalare a chi voglio bene.
Mi sono armata di cuori e colombelle, ovviamente origami, e mi sono sbizzarrita appicandoli ovunque.
Direi che sono pronta per l’arrivo di San Valentino 🙂

biglietti san Valentino cuori origami ravanello

 

biglietto auguri san valentino ape origami ravanello

 

biglietti auguri san valentino ravanello

 

Biglietti san Valentino colombe origami ravanello

 

biglietto cuore origami san valentino ravanello

Il negozio online è aperto!

Oh mamma, che emozione!

Sembra ieri che ho dato di matto per trovare un nome adatto alla mia attività, a preparare materiale per il mio primo mercatino, a cercare qualcuno volenteroso di alzarsi alle 7 di mattina di domenica per accompagnarmi (non ero ancora carrello-attrezzata).

E ora guardatemi! Sto addirittura aprendo un negozio online!!!
IO! Che con la tecnologia proprio non vado d’accordo!!! 😀

Devo ammettere che è stato un lavoraccio! Non pensavo potesse essere così faticoso.
E scatta miliardi di foto, e scegline poche, e fai in modo che sembrino belle, e informati sulle spedizioni, e pesa i pacchetti… e SCRIVI LE DESCRIZIONI!!
Oh mio Dio, questo è stato il punto più cruciale! Io che parlo sempre (o forse troppo) mi sono ritrovata a fissare lo schermo con la faccia da ebete.

Ma alla fine ce l’ho fatta! Un po’ in ritardo rispetto alla mia tabella di marcia, ma l’importante è che ora il mio negozio è APERTO!!!! 😀

E quindi che aspetti!!
Corri a sbirciare tra gli scaffali e ricorda:
per i primi 5 clienti c’è sconto del 10% con il codice FIRSTCLIENTRAVANELLO

sconto negozio etsy ravanello
Clicca sulla foto per entrare nel negozio!